Project Description

Il sondaggio fra gli allenatori indetto dall’APG, attraverso il proprio sito, ha determinato l’assegnazione del Premio PAPO 2013 a :

Germano D’Arcangeli

La proclamazione è avvenuta a Rimini il 1 maggio durante la giornata finale del Torneo giovanile “Memorial Papini”, La consegna avrà luogo a Roma durante il Torneo giovanile “Memorial Mario Delle Cave”
Chi è Germano D’Arcangeli
Sicuramente molto più di un allenatore: uomo che ha saputo coniugare perfettamente il ruolo di dirigente sportivo coraggioso, creativo e visionario, con quello di allenatore che con umiltà, giorno dopo giorno, con tanto lavoro in palestra e fuori, è riuscito a costruire la propria identità di coach accettando il confronto con chiunque, imparando da tutti, ma sempre con spirito critico. E’ riuscito nell’impresa di recuperare la tradizione della Stella Azzurra e rilanciarla in ambito nazionale ed internazionale, sedendo a pieno titolo a fianco dei personaggi che ne hanno fatto la storia, da Fratel Mario a Tonino Costanzo, da Valerio Bianchini ad Altero Felici. Ha creato una vera scuola, di recente assunta al ruolo di accademia, da cui escono giocatori ed allenatori di qualità già da diversi anni. Si è sempre preoccupato della crescita tecnica dei giocatori e anche e soprattutto di quella umana, trovando gratificazioni sia dai risultati sportivi delle squadre che da quelli scolastici dei ragazzi cresciuti sotto la sua direzione. Anche per questo, ma non solo, il premio PAPO 2013 è stato assegnato a Germano D’Arcangeli, allenatore in cui si riconoscono sia i principi informatori dell’APG, sia i valori che hanno contraddistinto la vita e l’attività di Claudio Papini.